La fontana simbolo di Ginevra si è spenta

Reading Time: 1 minute read

La famosa fontana Jet d’Eau di Ginevra, che getta acqua per oltre cento metri nell’aria, deve rimanere spenta per segnalare la necessità che le persone osservino le restrizioni sui virus, hanno detto le autorità mercoledì.

Il punto di riferimento del Lago di Ginevra doveva essere riattivato questa settimana dopo i lavori di manutenzione annuali, ma i funzionari locali hanno deciso che è meglio lasciarlo spento per ora.

Il governo cantonale di Ginevra ha dichiarato in una nota che “alla luce dell’attuale situazione sanitaria in Svizzera e Ginevra legata alla pandemia COVID-19”, ha deciso di chiudere il punto di riferimento.

Lasciando spenta la maestosa fontana, che di solito attira un gran numero di turisti, le autorità hanno affermato di sperare di “inviare un nuovo segnale alla popolazione” che le uscite e le interazioni dovevano essere limitate il più possibile.

Il cantone ha anche chiuso il Jet d’Eau durante gli 83 giorni di reclusione parziale in Svizzera, quando la prima ondata di pandemia ha colpito il paese in primavera.

La fontana, che spara acqua a 140 metri (460 piedi) nell’aria a 200 chilometri all’ora prima di consentirle di precipitare a cascata nel Lago di Ginevra, torreggia visibilmente sul centro della città praticamente ogni giorno dal 1891.

Di solito viene spento solo da forti venti o temperature gelide.

Come alcuni punti di riferimento in altre città, come l’Empire State Building a New York, di solito è illuminato in vari colori la sera.

La Svizzera è uscita relativamente indenne dalla prima ondata di pandemia.

Ma è stata colpita duramente dalla seconda ondata e Ginevra, che sta lottando con ospedali saturi, ha chiuso tutti i ristoranti, i bar e i negozi non essenziali nel tentativo di arginare il numero crescente di casi e morti.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.