Kruger Energy vende un portafoglio di progetti solari

Reading Time: 1 minute read

Kruger Energy, una business unit di Kruger, specializzata nello sviluppo e nella gestione di progetti di energia rinnovabile, ha venduto un portafoglio di sviluppo solare intermedio da 523 MW a Ecoplexus, un IPP per le energie rinnovabili.

Come parte della vendita, Ecoplexus continuerà a sviluppare il portafoglio di cinque progetti, con date operative commerciali mirate nel 2022 e 2023.

Connor, Clark & ​​Lunn Infrastructure (CC&L Infrastructure) ha stipulato un accordo per acquisire un portafoglio di energia rinnovabile negli Stati Uniti da EDP Renováveis ​​(EDPR), aumentando la capacità del portafoglio di energia pulita dell’azienda a più di un gigawatt.

CC&L Infrastructure, insieme al suo partner Régime de Rentes du Mouvement Desjardins e Desjardins Financial Security Life Assurance Company (insieme, Desjardins Group), acquisirà una partecipazione di maggioranza nel portafoglio di cinque progetti rinnovabili situati negli Stati Uniti che rappresentano più di 560 MW di capacità totale.

EDPR manterrà una partecipazione di minoranza e continuerà a operare e gestire il portafoglio.

CIBC Capital Markets ha agito in qualità di advisor finanziario esclusivo di CC&L Infrastructure sull’operazione, che è soggetta ad approvazione normativa e dovrebbe essere completata entro la fine dell’anno.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.