Servizio di sicurezza federale russo arrestano 14enne sospettata di attentati a scuola

Reading Time: 1 minute read

Nelle prime ore del 24 agosto, gli agenti del Servizio di sicurezza federale russo a Krasnoyarsk, in Siberia, sono arrivati ​​nella casa dove vive la quattordicenne Alyona Prokudina con i suoi genitori.

Hanno confiscato il computer portatile della ragazza e altri beni, dice la sua famiglia. Hanno anche arrestato l’adolescente e l’hanno portata, involontariamente, in una clinica psichiatrica.

Il motivo, secondo sua sorella Daria Glinskaya, è che Prokudina faceva parte di una chat room sui social media dedicata alla sparatoria del 1999 alla Columbine High School negli Stati Uniti. Secondo le autorità, è stato discusso un complotto per attaccare una scuola locale.

Secondo gli avvocati coinvolti nel caso di Prokudina e gli agenti delle forze dell’ordine citati dai media di Krasnoyarsk, quella di Prokudina è stata una delle numerose case perquisite questo mese nella regione siberiana, parte di una più ampia repressione in Russia a seguito di un’ondata di attacchi alle scuole negli ultimi anni.

Secondo TVK6, un’agenzia di stampa locale, nove adolescenti in tutto, inclusa Prokudina, sono stati involontariamente ricoverati in una clinica psichiatrica a Krasnoyarsk nell’ultima settimana.

Tutti sono accusati di appartenere a una comunità chiusa sulla piattaforma di social media VK dedicata alla sparatoria alla Columbine avvenuta a Littleton, in Colorado, nell’aprile 1999. Due adolescenti armati di pistole ed esplosivi hanno ucciso 12 studenti e un insegnante prima di uccidere. loro stessi.

Irina Miroshnikova, sostenitrice dei diritti dei bambini della regione di Krasnoyarsk, ha dichiarato a RFE / RL che le valutazioni psichiatriche dei minori in Russia sono illegali senza l’espresso permesso dei loro genitori.

Fonte : Rferl.org

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.