Coronavirus protection.

Austria, Entrata in vigore registrazione elettronica obbligatoria per ingresso

Reading Time: 1 minute read

Le autorità austriache, uno dei paesi più colpiti dalla seconda ondata della pandemia COVID-19, chiede a tutti i viaggiatori che entrano nel paese, sia stranieri che austriaci, di registrarsi utilizzando un modulo elettronico.

Lo scopo di questa misura è di consentire alle autorità sanitarie di controllare meglio l’auto-isolamento di 10 giorni delle persone che entrano in Austria, un periodo che può essere abbreviato se il sesto giorno la persona in isolamento esegue una PCR o un test dell’antigene e il risultato è negativo.

Anche le persone provenienti da paesi a basso rischio devono registrarsi su quel modulo, ma la misura non influisce sui viaggi in transito.

L’allentamento delle restrizioni è incerto a causa dei timori per il nuovo ceppo britannico più contagioso del coronavirus, diversi casi di infezione con questa mutazione sono stati confermati in Austria.

Fonte : AgenPress

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.