Ingredienti naturali nel trucco di Oreal

Reading Time: 1 minute read

Il produttore L’Oréal di Maybelline e Lancôme mira a ricavare quasi tutti i suoi ingredienti da fonti vegetali rinnovabili e abbondanti minerali entro il 2030, ha affermato giovedì, poiché la domanda di cosmetici biologici e rispettosi dell’ambiente aumenta.

L’Oréal ha affermato che nei prossimi 10 anni, il 95% degli ingredienti di tutti i suoi marchi e gamme proverrà da piante e fiori che possono essere rinnovati o ripiantati e minerali che possono essere trovati in abbondanza, rispetto al 70% circa di oggi.

Il passaggio a un approccio di “scienza verde” nella ricerca e sviluppo comporterà anche lo sviluppo di formule che non sono dannose per gli ecosistemi acquatici una volta disciolte nell’acqua, ha affermato L’Oréal. Ciò include lo sviluppo di nuovi modi per estrarre o produrre ingredienti come la vitamina C o l’acido ialuronico.

Alcuni prodotti erano più difficili da adattare con lo stesso grado di efficacia di quelli contenenti sostanze chimiche, ha detto Gilbert, tra cui schermi solari e tinture per capelli completamente naturali che sono disponibili in una gamma più piccola di colori.

L’Oréal, che ha registrato vendite in rimbalzo nel quarto trimestre nonostante il successo della pandemia nel 2020, ha cercato di contrastare i dubbi pubblicando elenchi degli ingredienti utilizzati nelle sue formule.

Fonti indicate nel testo

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.