Klaveness Combination Carriers si affida a un utilizzo flessibile

Reading Time: 2 minutes read

La compagnia norvegese Klaveness Combination Carriers ha rilevato la “Bass” come settima delle otto navi Cleanbu ordinate. Si tratta di una nave cisterna che è anche porta-rinfuse. Simile alle navi gemelle che sono in servizio dal 2019, la “Bass” sarà particolarmente efficiente.

La combinazione di petroliera e portarinfuse non è una nuova invenzione, poiché ideate circa cento anni fa. I cosiddetti vettori O / O (Oil / Ore) e successivamente OBO (Oil / Bulk / Ore) erano particolarmente popolari negli anni ’70, ma presto andarono di nuovo fuori moda.

Infatti la costruzione era più costosa rispetto alle cisterne o ai bulker puri, ed inoltre la manutenzione e il funzionamento erano più complessi.

I vettori combinati attuali sono tecnicamente migliori, quindi tra i più efficienti del settore. Tuttavia, la compagnia di navigazione ha obiettivi ambientali e climatici che vanno oltre.

Come descritto in un rapporto di sostenibilità per lo scorso anno, l’obiettivo è raggiungere un’operazione a emissioni zero di CO 2 entro il 2030 .

Per raggiungere questo obiettivo, sono previste ulteriori ottimizzazioni della flotta esistente, secondo una conferenza stampa trasmessa online il 23 marzo.

Di conseguenza, i primi nuovi edifici completamente privi di emissioni devono essere ordinati entro la fine di questo decennio.

Per aumentare ulteriormente la flessibilità, la compagnia di navigazione ha poi sviluppato il tipo Cleanbu, che può trasportare anche prodotti petroliferi minerali (Clean Petroleum).

Secondo un comunicato stampa in occasione della consegna della nave da parte del cantiere cinese New Yangzi, la “Bass” dovrebbe ritirare il suo primo carico di prodotti petroliferi alla fine di aprile .

Rispetto alle navi cisterna e portarinfuse convenzionali, le navi Cleanbu hanno una riduzione fino al 40% in meno di emissioni di CO 2 per tonnellata-miglio.

Almeno su alcune rotte esiste un notevole potenziale di risparmio. Ed è in queste nicchie che si specializzano le navi delle Klaveness Combination Carrier.

Il petrolio viene portato negli Stati Uniti dal Golfo Persico, il minerale di ferro dall’Australia alla Cina e il carbone dal Brasile all’Europa.

Questi trasporti hanno in comune le rotte di ritorno con viaggi in zavorra, quindi le navi spesso viaggiano per la metà del tempo senza merci.

Fonti indicate nel testo.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.