Carne, costi in rialzo se compreso impatto clima

Reading Time: 1 minute read

Un nuovo studio ha scoperto che l’impatto sul clima dell’uso del suolo è causato principalmente dall’abbattimento delle foreste pluviali e dal drenaggio delle torbiere al fine di coltivare mangimi per animali.

La produzione alimentare è responsabile di circa un quarto delle emissioni globali di gas serra, secondo uno studio del 2018 pubblicato sulla rivista Science.

L’agricoltura e la pesca animale rappresentano il 31% della produzione alimentare. Mentre la produzione agricola è legata al 27% delle emissioni alimentari, il 6% viene utilizzato per l’alimentazione animale.

Inoltre, l’utilizzo della terra per il bestiame emette il doppio dei gas serra rispetto all’utilizzo per le colture per il consumo umano.

Anche l’impronta idrica dell’agricoltura animale è notevolmente maggiore rispetto a quella delle colture.

Gli esperti stimano che l’agricoltura rappresenti il ​​92% dell’impronta idrica dell’umanità.

L’allevamento di animali per il cibo è collegato a quasi un terzo di questo.

Uno studio del 2010 ha rilevato che la carne bovina richiede 15.415 litri di acqua per chilogrammo.

Nel frattempo, legumi come fagioli, lenticchie e piselli richiedono 4.055 litri di acqua per chilogrammo.

Tenere conto dell’impatto ambientale, nel costo della carne e dei latticini, potrebbe aiutare a mitigare la crisi climatica, ma una forte diminuzioni del suo consumo.

Fonte

Condividi nei social

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, allora aderisci al: Reporters Freelance.

Possiedi una Mercedes nuova o d’epoca?

Entra nella comunità internazionale dei proprietari Mercedes di oltre 6000 iscritti…e se possiedi una SL d’epoca od una nuova SLK, condividi la tua passione con altri proprietari di SL/SLK) nel primo Registro Italiano, nato nel 1994. Se desideri leggere le ultime novità e notizie, iscriviti al: Mercedes Style Magazine.

Per gli amatori e professionisti del Ciclismo…

Se desideri dialogare con altri del tuo sport, invitiamo a iscriversi in questo gruppo. Per quelli che, invece, preferiscono leggere periodiche notizie c’è una pagina nel social Facebook.