Componenti biciclette, Affrontare Il Riciclaggio Delle Batterie

Reading Time: 1 minute read

La crescita prevista nel mercato delle e-bike, grazie all’utilizzo nel trasporto locale, significa che milioni di batterie, una volta raggiunta la fine del loro ciclo di vita, andranno a contribuire all’inquinamento ambientale.

Un’azienda americana, fondata con la missione di ispirare i ciclisti di tutto il mondo, oltre a fornire bici più sicure, performanti e durature, ha intenzione di ridurre al minimo l’impatto ambientale al termine del loro ciclo di vita ed adesso anche dei componenti come la batteria.

Negli Stati Uniti ogni batteria per bici di quell’azienda avrà un percorso verso Redwood, entro la fine del 2021. La distribuiranno poi agli altri mercati a partire dal 2022.

Redwood Materials offre un processo di riciclaggio sostenibile, a basso consumo energetico e competenze tecniche, nel riutilizzo dei materiali nella creazione di prodotti futuri, consentendo un riutilizzo anche e soprattutto economico.

L’obiettivo è di avvantaggiare l’intero settore, condividendo insegnamenti sulla logistica con le organizzazioni del settore e altri nelle categorie bici e micro-mobilità, per incoraggiare il riciclaggio responsabile mentre la categoria e-bike affinché poter continua a svilupparsi e non fermarsi per problemi di inquinamento ambientale.

La maggior parte delle batterie per e-bike, di tale azienda americana, deve ancora raggiungere la fine del ciclo di vita. Questa partnership consentirà di anticipare notevolmente il potenziale impatto a lungo termine, inclusa l’introduzione di nuove pratiche di progettazione nei prodotti futuri.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.