LONDRA, NUOVO CLUB DI CICLISMO ABBATTE LE BARRIERE INTERCULTURALI

Reading Time: 2 minutes read

British Cycling è stata lieta di sostenere il lancio di Evolve questo mese, un nuovo club di ciclismo ad Harrow e Watford che mira ad abbattere le barriere e sostenere più donne musulmane a scoprire le gioie del ciclismo.

Il lancio del club è il culmine di mesi di collaborazione e discussioni tra British Cycling e il gruppo, e si spera che il suo successo ispirerà altri in tutto il paese negli anni a venire.

Le prime discussioni tra British Cycling e il gruppo si sono svolte all’inizio di quest’anno, quando Breeze Champions Iffat Tejani e Aliya Merali di Stanmore Jafferys Cycling presso l’Husaini Islamic Center di Stanmore hanno chiesto supporto per consegnare due sportivi, che hanno continuato a raccogliere oltre £ 100.000 per WF Aid .

La squadra di British Cycling nella regione ha sostenuto la consegna degli eventi e, a seguito del suo successo, ulteriori discussioni hanno accelerato i piani per il nuovo club, che sarà dedicato a rendere il ciclismo più accessibile alle donne attraverso opportunità di apprendimento e coaching e lo sviluppo di un percorso per far passare i bambini dall’equitazione alle corse.

British Cycling fornirà anche supporto continuo per aiutare il club ad accedere a flussi di finanziamento appropriati e garantire che lo sport ritorni più grande e migliore nel 2021.

La ricerca di Sport England mostra che solo il 10% delle cicliste proviene da minoranze etniche, con ulteriori barriere culturali che impediscono a più donne di fede musulmana di andare in bicicletta.

Nel novembre di quest’anno British Cycling ha annunciato piani per un nuovo progetto a lungo termine per affrontare il divario di diversità all’interno dello sport, con particolare attenzione all’aumento della rappresentanza etnica nera e delle minoranze nella comunità delle corse, rete di volontari, programmi ricreativi e l’organizzazione propria forza lavoro.

L’organizzazione pubblicherà a breve il suo quadro completo sulla diversità e l’inclusione, dopo il lavoro con i consulenti in materia di diversità e inclusione dei datori di lavoro inclusivi, e i progressi rispetto al quadro saranno supervisionati da un gruppo consultivo esterno e indipendente sulla diversità e l’inclusione.

Le immagini sono di Evolve ciclismo.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.