Apple assume il venture capitalist Josh Elman per avviare lo Store

Reading Time: 2 minutes read

Apple ha ingaggiato il famoso venture capitalist Josh Elman per aumentare il suo App Store tra le polemiche che circondano la quota dello sviluppatore e una battaglia legale in corso, con Epic Games, per la rimozione del gioco Fortnite.

Come parte di questa transizione ad Apple, Elman farà un passo indietro da alcuni dei suoi consigli e investimenti attivi.

“Mi unisco ad Apple per lavorare su @AppStore e aiutare i clienti a scoprire le migliori app per loro”, ha detto lunedì in un tweet.

Il settore delle telecomunicazioni indiano, nello sforzo di consentire politiche che includano più quantum dello spettro, è impostato per stabilire nuovi parametri di riferimento nelle implementazioni di rete di prossima generazione e nella fornitura di servizi.

“Sono davvero entusiasta di creare modi per aiutare oltre un miliardo di clienti e milioni di sviluppatori a connettersi”, ha aggiunto.

La sua nomina arriva in un momento in cui la gestione di Apple dell’App Store è stata messa in discussione da critici, rivali e regolatori, riporta The Verge.

Elman è in precedenza membro del consiglio di amministrazione e investitore in Houseparty, l’app di chat acquisita dal creatore di Fortnite Epic Games.

Epic ha attualmente citato in giudizio Apple per la rimozione di Fortnite dall’App Store nell’agosto di quest’anno.

Di fronte alle critiche per la commissione standard del 30% dell’App Store per le entrate delle app a pagamento e gli acquisti in-app, il mese scorso Apple ha presentato un nuovo programma per sviluppatori che ridurrà della metà l’addebito per le piccole imprese che guadagnano fino a $ 1 milione di entrate dal 1 gennaio.

La mossa è arrivata in un momento importante in cui sviluppatori piccoli e indipendenti continuano a lavorare per innovare e prosperare durante un periodo di sfida economica globale senza precedenti.

Il gigante della tecnologia ha anche prorogato la scadenza per richiedere acquisti in-app per eventi di gruppo online all’interno delle app iOS da dicembre al 30 giugno del prossimo anno.

Apple in precedenza aveva temporaneamente rinunciato alla sua consueta commissione del 30% sull’App Store sugli acquisti in-app per eventi online a pagamento da parte di piccole imprese su Facebook .

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.