Economia Blu, Opinione di Marie-Claire Daveu – Kering sui vantaggi

Reading Time: 1 minute read

Il gruppo Kering, proprietario di Gucci e Bottega Veneta, ha guidato l’industria del lusso anni fa, aprendo la strada a una strategia di sostenibilità. Marie-Claire Daveu, che ha guidato questa mossa, spiega come la contabilità ambientale e l’economia blu fanno bene alle imprese, ai consumatori e al pianeta.
L’ industria della moda dipende dalle risorse della natura per la produzione. È anche un’industria vasta e, purtroppo, una delle più inquinanti. Ciò significa che abbiamo la responsabilità specifica di agire ora e trasformare il nostro modello di business per mitigare la diminuzione delle risorse, la perdita di biodiversità e il cambiamento climatico che già vediamo influenzare la nostra industria e il nostro pianeta. La sostenibilità non è un’opzione; è una necessità. E richiede un’azione definitiva da parte dell’industria della moda e non solo.

L’economia blu, in particolare, deve essere un enorme obiettivo per tutti. Gli oceani sono i polmoni della Terra, producono più della metà dell’ossigeno mondiale e aiutano a regolare il nostro tempo. Ma negli ultimi cento anni hanno assorbito enormi quantità di emissioni di anidride carbonica e gas serra, aumentando la loro temperatura e modificando la loro chimica e gli ecosistemi.

Gli animali marini e gli esseri umani fanno affidamento sugli oceani per vivere e l’unico modo per mitigare il danno è cambiare il modo in cui operiamo qui sulla terraferma, dalla riduzione dei rifiuti di plastica e chimici alla scelta di fonti di energia rinnovabile, ove possibile.

Marie-Claire Daveu è il responsabile della sostenibilità di Kering.

Scopri di più: kering.com/en/sustainability

Questo articolo è apparso originariamente nello speciale LUX x Deutsche Bank Wealth Management Blue Economy nell’edizione dell’estate 2020 .

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.