Marchi di bellezza a zero emissioni di carbonio

Reading Time: 2 minutes read

La bellezza a emissioni zero (e ancor meglio la bellezza a emissioni di carbonio negative) è un modo semplice per assicurarsi di scegliere un marchio che sta facendo di più quando si tratta di ridurre la sua impronta di carbonio.

I marchi di carbonio negativo fanno un ulteriore passo avanti compensando il carbonio che produce, oltre a rimuovere l’anidride carbonica extra dall’atmosfera nel tentativo di aiutare a invertire il cambiamento climatico.

Carbon neutral significa che un marchio sta riducendo il suo rilascio di anidride carbonica nell’atmosfera e lo sta compensando contribuendo a schemi in tutto il mondo che aiutano ad affrontare il cambiamento climatico.

In un settore in cui la sostenibilità comprende così tanti aspetti – avere imballaggi ecologici, garantire una produzione etica, approvvigionamento responsabile di ingredienti – può essere difficile definire cosa renda effettivamente sostenibile un prodotto di bellezza.

Sapere se i marchi rispettano questi standard piuttosto che utilizzarli come strumenti di marketing è altrettanto difficile…L’importante è che questi marchi (spesso più piccoli e indipendenti) siano proattivi, nel dirigersi verso un futuro più sostenibile per l’industria della bellezza e oltre.

Tuttavia esiste la certificazione B Corporation in cui oltre 3.000 aziende in 150 settori e 70 paesi sono riuscite ad ottenerla, dando così un’immagine seria del lavoro che svolgono. Non è una certificazione semplice da ottenere!

Le attività di B Corp bilanciano lo scopo con il profitto. Affinché un’azienda possa ottenere la certificazione B Corp, deve soddisfare i “più elevati standard di prestazioni sociali e ambientali verificate, trasparenza pubblica e responsabilità legale per bilanciare profitto e scopo”.

La certificazione B Corp è un’iniziativa creata da B Lab, un’organizzazione non profit globale avviata da tre persone che hanno lasciato la loro carriera nel mondo degli affari e del private equity, per rendere più facile per le aziende mission-driven avere un impatto positivo (che viene continuamente migliorato con gli straordinari) sulle persone e sul pianeta.

L’obiettivo finale di B Lab è utilizzare il potere del business per affrontare le questioni sociali e ambientali.

Le aziende che desiderano ottenere la certificazione sono effettivamente obbligate per legge a considerare l’impatto delle loro decisioni sui propri dipendenti, clienti, fornitori, comunità e ambiente.

Fonti varie

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il PMComunicazione è un supplemento alla Emmegi la cui testata giornalistica ha iniziato nel 1986 su carta, poi registrata in tribunale nel 1990; mentre su Internet esistente dal 1994, ma dal 1996 è un’Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni. Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze. Per contatti redazionali, emmegipress[@]#gmail.com

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.