Il commercio estero non petrolifero di Abu Dhabi raggiunge $ 33 miliardi

Reading Time: 1 minute read

Il valore del commercio estero di merci non petrolifere attraverso i porti di Abu Dhabi era di D112,5 miliardi ($ 33 ​​miliardi) entro la fine dei primi sette mesi del 2019, secondo un rapporto dei media.

L’Arabia Saudita si colloca in cima ai partner commerciali di Abu Dhabi con un importo totale di Dh5,1 miliardi a luglio, seguita dagli Stati Uniti, Dh1,18 miliardi, Kuwait, Dh950 milioni, e poi dal Giappone, Dh916 milioni, ha riferito l’agenzia di stampa statale Wam , citando le cifre rivelate dal Statistics Center-Abu Dhabi (SCAD).

A livello mensile, il commercio estero di merci non petrolifere attraverso i porti di Abu Dhabi ammontava a circa Dh 7,48 miliardi, in importazioni; Dh4,71 miliardi in esportazioni e Dh4,755 miliardi in riesportazioni.

I manufatti rappresentavano il 77,4 per cento delle esportazioni totali dell’emirato, per un importo totale di circa Dh26 miliardi. Le esportazioni di prodotti alimentari e bevande sono valutate a 3,62 miliardi di Dh.

Le attrezzature e le parti di trasporto hanno assorbito il maggior numero di riesportazioni durante i sette mesi dell’anno, 14,51 miliardi di Dh, seguite da beni di consumo, 5,81 miliardi di Dh e articoli di produzione, 5,57 miliardi di Dh.

I manufatti rappresentavano 24,82 miliardi di Dh delle importazioni dell’emirato seguite da attrezzature e parti di trasporto, 13,5 miliardi di Dh, articoli di produzione, 8,53 miliardi di Dh e beni di consumo, 5,98 miliardi di Dh.

Fonte
TradeArabia.com

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.