Stati Uniti e la Corea del Sud concordano una nuova distribuzione del costo delle truppe statunitensi

Reading Time: 1 minute read

Gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno raggiunto un accordo sulla ripartizione dei costi legati alla presenza delle truppe statunitensi nel Paese asiatico, come annunciato dal Dipartimento di Stato, che risolve una controversia che le due parti avevano da anni.

L’accordo tra Washington e Seoul arriva dopo che gli Stati Uniti ne hanno chiuso uno simile con il Giappone il mese scorso, nel tentativo del governo Joe Biden di rafforzare le relazioni con alcuni dei principali alleati.

I negoziati tra la Corea del Sud e gli Stati Uniti si erano complicati nel 2019, dopo che l’amministrazione Donald Trump aveva chiesto un aumento significativo del contributo del paese asiatico.

Secondo il Wall Street Journal, l’accordo sarà valido fino al 2025 e prevede un “aumento considerevole” dei contributi di Seoul, anche se i dati non sono noti.

Tradizionalmente, da quando questi tipi di accordi hanno iniziato a essere firmati nel 1991, la Corea del Sud ha finanziato tra il 30 e il 50 per cento del costo della presenza militare statunitense.

Attualmente gli Stati Uniti hanno circa 28.500 soldati sul suolo sudcoreano sulla base di un accordo di difesa che le due parti hanno siglato dopo la guerra di Corea negli anni ’50.

Secondo gli Usa, il nuovo patto prevede un aumento del contributo sudcoreano e ribadisce l’alleanza militare tra i due Paesi.

L’ufficio per gli affari politico-militari del Dipartimento di Stato, tramite Twitter, ha spiegato che le squadre di negoziatori ora faranno i “passi finali” per lasciare l’accordo pronto per la firma e l’entrata in vigore.

Fonti

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.