Pandemia e Mercato, Trasformazione digitale del settore orologi di lusso

Reading Time: 2 minutes read

“La pandemia globale ha accelerato la trasformazione digitale del settore”, ha affermato Grainger-Herr. “Quando Watches & Wonders è stato cancellato ad aprile 2020, abbiamo dovuto affrettarci a creare un’edizione digitale della mostra”, ha continuato.

“Siamo riusciti molto bene e siamo riusciti a raggiungere ancora più persone che con uno spettacolo fisico. Abbiamo sviluppato un’applicazione di realtà aumentata che consente ai clienti di provare i nostri nuovi modelli Portugieser praticamente a casa. Abbiamo anche organizzato un cocktail party virtuale a Singapore, live streaming e una lezione di orologeria a distanza “.

È questa mentalità di “prova ed evolvi” che Grainger-Herr applica anche all’approccio omnicanale dell’azienda.

“Quando si tratta di distribuzione, nessun canale può coprire tutte le esigenze”, ha detto.

“Ogni cliente è diverso. Alcuni clienti decidono di acquistare un orologio online in cinque minuti in attesa di un volo in aeroporto. Poi alcuni visitano una boutique cinque volte, provano diversi modelli e decidono di acquistare solo dopo molte discussioni con i nostri consulenti clienti “.

“Ogni situazione è diversa e il nostro modello di distribuzione deve coprire tutti questi scenari e soddisfare ogni immaginabile esigenza dei clienti”, ha continuato.

“Vediamo tassi di crescita molto favorevoli nell’e-commerce e sono convinto che il canale digitale continuerà a crescere in importanza nel settore del lusso. Tuttavia, questo non significa che puoi avere successo senza una forte presenza fisica. Per questo motivo stiamo anche investendo in boutique di punta in tutto il mondo “.

Il suo obiettivo più ampio è garantire che l’esperienza del cliente dell’azienda sia il più semplice possibile e garantire che il marchio si affermi come uno dei principali attori nel mercato degli orologi di lusso.

“Penso che la sfida più grande sia creare un percorso del cliente coerente e, soprattutto, di alta qualità attraverso tutti i punti di contatto con il marchio.”

“La crescente importanza della Cina guida anche questa trasformazione. Sebbene sia forse ancora piuttosto insolito per i consumatori europei acquistare un prodotto di lusso su Internet, è perfettamente normale farlo per i clienti cinesi “.

“Uno dei punti di forza di IWC è la nostra presenza equilibrata nei mercati chiave di tutto il mondo”, ha aggiunto. “Abbiamo una fitta rete di boutique IWC e partner di vendita al dettaglio in Asia, nelle Americhe e in Europa. Siamo soddisfatti dell’evoluzione di tutti questi mercati”.

Fonte : Business Luxury Cpp

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

PMComunicazione è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96. Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.