Kirkham Cobra replica, interni

La California decide di vietare nuove vendite di veicoli a benzina

Reading Time: 1 minute read

Il governatore della California Gavin Newsom , ha abolito i veicoli a benzina in più fasi, e definitivamente entro il 2035 i veicoli saranno vietate alla vendita.

A partire dal 2020, le emissioni automobilistiche rappresenteranno oltre il 50% delle emissioni di gas serra della California.

Pertanto, l’introduzione attiva di veicoli a emissioni zero che non emettono gas di scarico è importante anche per affrontare i problemi ambientali.

Poiché un veicolo a emissioni zero si riferisce a un veicolo che non emette gas di scarico, non solo i veicoli a benzina generici ma anche i veicoli ibridi non rientrano nella categoria dei veicoli a emissioni zero.

Il governatore Newsum ha annunciato che ridurrà la sua dipendenza dai combustibili fossili, che causano il cambiamento climatico, al fine di mantenere e creare posti di lavoro in California promuovendo la crescita economica.

Il California Air Resources Board (CARB) , un programma guidato dalla California per proteggere il pubblico dagli effetti nocivi dell’inquinamento atmosferico e combattere i cambiamenti climatici , sarà lanciato in California entro il 2035 con un ordine amministrativo.

Inoltre, CARB ha annunciato che formulerà regolamenti per garantire che tutti i veicoli medi e pesanti che operano in California saranno veicoli a emissioni zero al 100% entro il 2045.

Prevede inoltre di attuare le normative sui camion per il trasporto di container, che hanno un impatto particolarmente elevato sull’ambiente, entro il 2035.

Per garantire l’infrastruttura necessaria per supportare i veicoli a emissioni zero, CARB collaborerà con aziende e organizzazioni private per richiedere alle agenzie statali di accelerare l’implementazione di opzioni di rifornimento e ricarica a prezzi accessibili.

Condividi nei social

PMCOMUNICAZIONE

Il magazine è un supplemento alla testata giornalistica Emmegipress.

La PM-Comunicazione è parte integrante della EMMEGI, testata giornalistica operante dal 1986 su carta, registrata in tribunale nel 1990, su Internet dal 1994 e dal 1996 Agenzia di Stampa Internazionale. Reg. trib. Fi nr. 4592 del 12/6/96.

Il logo/marchio di PMComunicazione è  coperto dal diritto d’autore.

L’Editore EMMEGI, per questo sito web e altri gestiti, si esula da qualsiasi ed ogni controversia che possa derivare dalla pubblicazione dei contenuti (testi, immagini, foto, ecc.), inesattezze e omissioni.Per ogni e qualsiasi controversia inerente ai contenuti di questo sito web fa fede il Foro di Firenze.

[ARCHIVIO NOTIZE PUBBLICATE]

Sei un giornalista?

Iscriviti nella pagina del social Facebook, per dialogare con oltre 1500 colleghi italiani. Se, invece, sei iscritto a Linkedin, aderisci al: Reporters Freelance.